Poesia Dedicata a Padre Sala

NOVANTANNI  DI  GIOVINEZZA

A vent’anni si vive spensierati,

a trenta più assennati ;

a quaranta inizian le riflessioni,

a cinquanta ecco i primi fiatoni.

A sessanta e’ ora di misurare le forze ,

che a settanta bisogna graduare.

A ottanta si ringrazia Dio per il traguardo,

per i novanta ogni commento e’ bugiardo.

 

Il suo cuore in quel di maggio

le ha mandato un messaggio :

d’infinito c’è solo il Creatore,

che soffia su noi a tutte l’ ore.

 

Leggendo sul Bollettino le sue riflessioni,

che destano molte ammirazioni,

vorremmo che con noi restasse ancora tanto

per esserci guida e vanto.

 

Ma lasciamo i calcoli alla Provvidenza,

fidandoci della sua sapienza ;

perché ogni istante è un dono

e la speranza è il suo bel trono.

 

 

(Scritta da un parrocchiano in occasione del novantesimo compleanno di P. Stefano Sala.

Santuario Santa Rita di Milano, 24 settembre 2014).

P. Stefano Rosario Sala è stato chiamato alla casa del Padre il 12 Dicembre 2017 🙏🙏

2017-12-29T07:50:45+00:00