Dio ha tanto amato il mondo

Dio ha tanto amato il mondo

Ammettiamolo: ci risulta così difficile amare il mondo, e le cose del mondo, e tanta gente dentro a questo mondo, e dinamiche e usanze e pregiudizi di questo mondo; è così difficile amare il mondo che chi dice di amarlo lo giudichiamo ingenuo, illuso, uno che non capisce. Ma Dio? Diremo che anche lui lo ama perché non conosce?

Giornata per la Carità del papa

Perché il mondo sia salvato per mezzo di lui

Il fascino del nostro Dio è che ci conosce e ci ama e proprio perché e per come ci conosce, così ci ama. Di un altro che mi amasse incondizionatamente penserei: “se però mi conoscessi fino in fondo, cambieresti idea…” e invece Gesù ti ama proprio come sei, sapendo esattamente chi sei, pregi e difetti, successi e fallimenti inclusi.

Dio pose l’uomo nel giardino di Eden, perché lo coltivasse e lo custodisse.

Il Signore ha creato tutto bello, ha gioito per quello che ha creato, poi ha cercato chi potesse godere della sua fiducia, per affidargli quanto di più bello aveva fatto, e scelse noi. Ci ha affidato il creato perché contava su di noi, e lo ha fatto tutto per noi, per farci il regalo più bello: non solo il creato, ma la sua fiducia di affidarcelo.

In tutti gli uomini si è propagata la morte, poiché tutti hanno peccato

Ed eccoci al nodo: Dio ama il mondo perché lo ha fatto bello, noi abbiamo sbagliato, abbiamo imbruttito e abbrutito questa vita e non l’amiamo più abbastanza. Con chi dobbiamo prendercela? Con Dio? Con noi stessi? Comunque sia, non ritroveremo la pace che vogliamo. Facciamo così: non prendiamocela con nessuno, anzi, perdoniamoci. Perdoniamoci tutti, e ritroviamo il paradiso terrestre.

Signore Gesù, mite e umile di cuore, tu che sei disceso dalla beatitudine
e sei andato incontro a sofferenza e morte per amore nostro, per darci la vita,
con essa torna a darci l’amore, torna a dirmi di amare, e a darmi la forza.
So bene qual è la tua forza: è l’amore fino alla fine, l’amore del nemico,
è il perdono. Gesù, sai bene che mi risulta troppo gravoso, non mi fido. Aiutami.
E tu mi aiuti, Gesù, ogni volta che mi perdoni, perché io faccia altrettanto, com’ è nel Padre Nostro. Quanto sei grande, Dio mio, quanta gioia mi dai. Amen

2017-06-28T12:37:36+00:00