La Parola ad Agostino

Che il Signore abbia accettato l’invito e sia andato a nozze, a parte ogni significato mistico, è una conferma che egli è l’autore delle nozze.

Sarebbero sorti taluni, di cui parla l’Apostolo, i quali avrebbero condannato il matrimonio, considerandolo un male, una invenzione del diavolo, nonostante che lo stesso Signore, se ricordate, egli sentenziò: L’uomo non divida ciò che Dio ha unito.

Il Signore, dunque, accettò l’invito alle nozze, per consolidare la castità coniugale, e rivelare il mistero dell’unione nuziale. Lo sposo delle nozze di Cana, infatti, cui fu detto: Hai conservato il buon vino fino ad ora, rappresentava la persona del Signore. Cristo, infatti, aveva conservato fino a quel momento il buon vino, cioè il suo Vangelo.  (cf. In Gv.Ev. 9,2).

2018-01-14T12:40:15+00:00