Le MIE PECORE ASCOLTANO

Singolare accostamento per la nostra sensibilità: pecora per noi è
chi segue senza riflettere e senza scegliere. Non è cosa buona.
Però Gesù ha detto, e non crediamo. Si è presentato quale Dio salvatore
e noi cerchiamo altrove. Perché in tanti non ascoltano?

Prima e più delle parole, si ascolta e si riconosce la voce.
Si ascolta una voce amica, si ascolta perché c’è fiducia.

Gesù, mi fido e sempre più voglio fidarmi di te.
Parlami, Signore, dammi la via, svelami la verità.
Dove altro potrò costruire? Solo in Te e con Te trovo vita.

Voglio essere tua pecora, vivere la tua casa.

2018-10-20T22:33:17+00:00