Sabato 24 novembre la giornata della Colletta Alimentare

Da 22 anni l’ultimo sabato di novembre la fondazione Banco Alimentare Onlus organizza una raccolta di alimenti all’esterno di supermercati per chiedere a chi fa la spesa di  acquistare anche qualcosa da donare a chi è povero. E’ un momento di sensibilizzazione della società civile al problema della povertà alimentare attraverso un gesto concreto di gratuità e di condivisione. Il cibo che viene raccolto viene poi distribuito durante l’anno a oltre 8000 strutture caritative che sostengono oltre un milione e mezzo di poveri tra cui circa 140.000 bambini.

Ci sono modi diversi per partecipare a questa giornata, donando parte della spesa o donando il proprio tempo partecipando come volontari. E’ il quarto anno che partecipo come volontaria ed ogni volta oltre alla stanchezza mi rimangono addosso i sorrisi delle persone incontrate,  le parole scambiate con persone sconosciute che si sono fermate magari solo per raccontarti le loro difficoltà,  il rendermi conto che tutto è dono di Dio.

Le 10 righe di quest’anno riportate nel volantino sono di Papa Francesco prese dal suo messaggio per la Giornata Mondiale dei poveri 2018.

Che cosa esprime il grido del povero se non la sua sofferenza e solitudine, la sua delusione e speranza? La risposta è una partecipazione piena d’amore alla condizione del povero. Probabilmente, è come una goccia d’acqua nel deserto della povertà; e tuttavia può essere un segno di condivisione per quanti sono nel bisogno, per sentire la presenza attiva di un fratello o di una sorella. Non è un atto di delega ciò di cui i poveri hanno bisogno, ma il coinvolgimento personale di quanti ascoltano il loro grido. Il grido del povero è anche un grido di speranza con cui manifesta la certezza di essere liberato”.

Marina

 

Chi desidera partecipare a questa giornata anche come volontario può contattare Marina Locatelli 3472212653 oppure Daniele Mondi 3336106709

 

I supermercati che vedranno la partecipazione di alcuni parrocchiani sono la LIDL di via Pestalozzi e L’Auchan di via Ponti.

2018-11-17T15:34:33+00:00